NEWS IVASS

Prova di idoneità per l'iscrizione nel Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi - sessione 2019

Da: xxxxxxxxxxxx@ivass.it < xxxxxxxxxxxx@ivass.it>
Inviato: lunedì 14 ottobre 2019 15.12
A: info@uniata.it;
Cc:
Oggetto: Prova di idoneità per l'iscrizione nel Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi - sessione 2019


Gentili Associazioni,

vi informiamo che è stato pubblicato sul sito IVASS il Provvedimento n.89 del 9 ottobre 2019 che indice, per la sessione 2019, la prova di idoneità per l’iscrizione nel Registro degli intermediari assicurativi e riassicurativi.

In particolare, vogliamo richiamare la vostra attenzione su due novità di questa sessione:

  • è stata anticipata l’apertura della fase di iscrizione: i candidati potranno presentare la domanda in via telematica dalle ore 12.00 del 30 ottobre 2019 alle ore 12.00 del 5 dicembre 2019; questa novità è stata introdotta per conoscere con maggiore anticipo l’effettivo numero dei partecipanti e consentirci di pianificare con maggiore efficienza l’organizzazione logistica;
  • per essere ammessi alla prova occorre versare un contributo di 70 euro mediante accesso al sistema Pago PA. Il versamento potrà essere effettuato dalle ore 8.00 del 21 dicembre 2019 alle ore 24.00 del  24 gennaio 2020, secondo le indicazioni presenti nel Provvedimento.

La data della prova non subirà invece sostanziali modifiche rispetto agli anni passati (approssimativamente nel mese di luglio) e sarà comunicata successivamente. 

Chiediamo cortesemente la vostra collaborazione per diffondere al massimo la notizia e richiamare l’attenzione in particolare sulla anticipazione dei tempi. 

Ringraziando per l’attenzione, porgiamo cordiali saluti

 

Xxxxxx Xxxxxx


IVASS
Via del Quirinale 21 - 00187 Roma
Tel:+ 39.06.XXXXXXXX
e-mail: xxxxxxxxxxxx@ivass.it

NEWS IVASS

Nuova versione del modello elettronico PDF

Si avvisano i soci che il modello elettronico per l'iscrizione degli intermediari assicurativi a titolo accessorio è stato modificato con effetto dal 3 dicembre 2018. Il modello in uso fino a tale data sarà comunque accettato da Ivass fino al 17 dicembre 2018. Dopo tale data la richiesta di iscrizione verrà respinta previa comunicazione all'interessato inviata tramite PEC.


Da: xxxxxx.xxxxxx@ivass.it < xxxxxx.xxxxxx@ivass.it>
Inviato: venerdì 30 novembre 2018 16.52
A: info@uniata.it;
Cc:
Oggetto: Nuova versione del modello elettronico PDF


Buon pomeriggio a tutti

l’entrata in vigore della nuova normativa contenuta nel D.Lgs. 209/05 e nel Regolamento IVASS n. 40/2018 ha reso necessario l’adeguamento e l’implementazione del modello elettronico ad oggi in uso. Le modifiche hanno interessato le funzionalità di seguito elencate.

  • Iscrizione nel Registro degli intermediari che svolgono attività di distribuzione assicurativa a titolo accessorio;
  • Registrazione nella sezione E di intermediari assicurativi a titolo accessorio;
  • Dichiarazione di “accessorietà” ai sensi dell’art. 102, comma 1, Regolamento n. 40/2018;
  • Estensione dell’esercizio dell’attività di intermediazione in altri Stati membri per gli iscritti nella sezione E del Rui;
  • Comunicazione da parte degli iscritti nella sezione D del nominativo o dei nominativi del/i responsabile/i della distribuzione;
  • Comunicazione da parte delle imprese che operano in qualità di distributore del nominativo o dei nominativi del/i responsabile/i della distribuzione;
  • Comunicazione di partecipazioni e/o degli “stretti legami” ai sensi dell’art. 109, comma 4sexies del CAP.

Il nuovo modello PDF sarà disponibile sul sito dell’Istituto a partire dal prossimo 3 dicembre.

Si richiede la collaborazione di codeste associazioni al fine di richiamare l’attenzione dei propri associati sulla circostanza che l’Istituto accoglierà, in via transitoria, le istanze presentate utilizzando la precedente versione sino al 17 dicembre 2018, successivamente tale versione sarà considerata obsoleta e, in quanto tale, irricevibile. Fino alla nuova e regolare ritrasmissione, conseguentemente, l’istanza e/o comunicazione considerata irricevibile e per la quale sarà inoltrata apposita comunicazione di irricevibilità alla stessa casella di posta elettronica certificata, non sarà oggetto di trattazione né darà luogo al decorso di alcun termine.

Di conseguenza, si richiede, inoltre, di richiamare l’attenzione dei propri associati sulla importanza di presidiare la medesima casella.

Si ringrazia come sempre per la fattiva collaborazione.

Cordiali saluti
Xxxxxx Xxxxxx


Xxxxxx Xxxxxx
Servizio Vigilanza Intermediari
Divisione Gestione Rui
Il Capo della Divisione
Ivass – Via del Quirinale 21
00187 Roma